La stanza Perdormire

Quanti di voi hanno sognato un letto o un divano bianco ma hanno desisto pensando a quanto fosse facile macchiarlo? Oppure a chi non è mai successo un piccolo incidente, sorseggiando un caffè a letto o bevendo una bibita seduti sul divano? E, ancora, chi di voi non si è infuriato vedendo sgusciare la maionese da un panino e cadere rovinosamente sul divano proprio mentre la vostra squadra sta segnando il goal della salvezza? Per non parlare poi dei cuccioli di casa a quattro o due zampe…Inconvenienti domestici che posso risultare davvero fastidiosi, perché quasi sempre l’unico modo per ripristinare il divano o il letto, è il lavaggio del rivestimento che lo ricopre. Ma da oggi non è più così grazie ai tessuti antimacchia.

Ma cos’è un tessuto antimacchia?

Un tessuto con trattamento antimacchia è prodotto con avanzate tecnologie che creano un film protettivo che avvolge le fibre consentendo una facile pulizia per tantissimi tipi di macchie apparentemente difficili da lavare. Tutti i tessuti antimacchia hanno una finitura a base di nano particelle, la cui composizione blocca efficacemente la penetrazione dello sporco. Ciò consente di rimuovere anche le macchie più ostinate senza l’uso di detergenti. Quando accidentalmente cade sul tessuto un liquido, come il caffè, o una bibita, la macchia rimane in superficie perché i tessuti antimacchia non fanno passare attraverso le loro fibre i liquidi, quali acqua e composti oleosi. Grazie a questa innovazione è possibile quindi mangiare o bere stando comodamente seduti sul proprio divano o piacevolmente accomodati nel proprio letto senza doversi preoccupare troppo se caffè, vino o bibite varie possano, cadendo accidentalmente, macchiare il tessuto di rivestimento.

Tessuto idrorepellente e tessuto antimacchia: la differenza sta alla fonte

Ma non tutti i tessuti antimacchia sono uguali e la differenza sta all’origine della lavorazione dei filati. Infatti, il vero tessuto antimacchia subisce una trasformazione a livello di filato prima ancora che di tessuto. Con l’ausilio di speciali nanotecnologie inserite nel filato stesso, esso diventa olio e idro repellente, cioè respinge le macchie di acqua, di liquidi in genere e di unto. Diverso è quando il trattamento viene fatto una volta che il filato è già stato lavorato. In questo caso i tessuti sono trattati con delle finiture superficiali, che si può dire gli vengono spalmate sopra creando così un  tessuto idrorepellente, ma non antimacchia. Infatti questi trattamenti superficiali sono garantiti solo per un certo numero di lavaggi del tessuto, dopodiché esso perde il potere di repellenza, diventando un comune tessuto da rivestimento.

Oltre le macchie c’è di più….

I tessuti antimacchia sono comunque sfoderabili e lavabili in lavatrice a 30 gradi ma il passaggio in lavatrice, nella maggior parte dei casi, non è necessario. Inoltre, i tessuti antimacchia, hanno altre importanti caratteristiche meno conosciute ma ugualmente apprezzabili. Ad esempio un letto o un divano fatto con questa tipologia di tessuti, con molte probabilità, sarà meno soggetto ad accumuli di polvere e sporco non visibile come gli acari e altre sostanze allergizzanti. Questa caratteristica è importantissima per i soggetti ipersensibili agli allergeni aerei. Ma non è tutto: il tessuto antimacchia è anche traspirante, caratteristica particolarmente rilevante nei divani letto, riciclabile e resistente all’usura, aspetto non trascurabile per chi ha bambini piccoli o animali domestici.

Bello e funzionale è possibile

Perdormire, sempre up date su qualsiasi innovazione tecnologica che faciliti la vita dei suoi clienti, presenta una gamma di tessuti antimacchia che si differenziano per texture – velluto, tessuto strutturato, ciniglia – e con una tavolozza di nuance davvero molto ampia.  Sono ben sei i tessuti antimacchia disponibili per i letti Smart, tre per i letti Premium, due per i divani letto e quattro per le poltrone relax. Personalizzare il proprio letto o divano sarà facilissimo grazie alle proposte Perdormire, da sempre attenta a mixare funzionalità ed estetica perché una non deve essere sacrificata a favore dell’altra, anche quando si parla di rivestimenti.

Cosa si deve sapere sul tessuto antimacchia

Perdormire utilizza tessuti antimacchia con trattamento Tecnowater Clean, che permette di rimuovere facilmente ogni tipo di macchia con due semplici mosse:

    • Versare direttamente l’acqua sulla superficie da pulire o utilizzare un panno bagnato.
    • Strofinare la macchia con movimenti circolari fino alla completa rimozione. Per macchie molto tenaci si consiglia di ripetere l’operazione dopo aver ben risciacquato il panno.

Quando acquistiamo un divano, un letto o una poltrona con tessuto antimacchia non dimentichiamo però che anche questo rivestimento con i super poteri ha dei nemici difficili da vincere: i liquidi acidi e corrosivi e la stagnazione della macchia per tempi mediamente lunghi. Entrambi potrebbero avere delle conseguenze. I primi potrebbero intaccare il trattamento, la seconda necessiterebbe di uno strofinamento più energico che potrebbe avere effetti negativi sul colore. Quindi va bene concedersi delle libertà grazie alla resistenza del tessuto antimacchia, ma non esageriamo stiamo pur sempre parlando di tecnologia, non di magia!

POST CORRELATI