La stanza PerDormire

Vita da ufficio: 5 esercizi posturali alla scrivania

  • 19 Settembre 2017
donna che stira le braccia ed esegue gli esercizi posturali per l'ufficio
Tags

Si chiama mal di schiena da ufficio e affligge milioni di italiani, ma accortezze come gli esercizi posturali aiutano a ridurre il fastidio. Le cause del dolore a schiena, collo e braccia sono molte e incentivate da una scorretta posizione alla scrivania. Quando non assumiamo una postura corretta le articolazioni si infiammano e i muscoli si irrigidiscono, fino a farci implorare pietà. Tuttavia una buona sedia e la disposizione degli oggetti sulla scrivania sono la base per minimizzare il rischio. Se non basta vi suggeriamo cinque infallibili esercizi posturali per migliorare la vostra vita da ufficio.

 

1. Stretching per la schiena

L’allungamento dei muscoli favorisce l’allentamento delle tensioni muscolari e la loro ossigenazione: durante lo stretching è importante respirare a fondo proprio per portare più ossigeno ai muscoli, migliorando la sensazione di benessere.

Restando seduti, divaricate le gambe ed inspirate profondamente. Mentre espirate portate lentamente il busto e le braccia in avanti e poi verso il basso. Mantenete la posizione per 10 secondi facendo attenzione a non incurvare la schiena. Ispirate e con lentezza ritornate alla posizione di partenza. Ripetete l’esercizio per 5 volte.

 

2. Twist la rigidità di collo e schiena

Stare seduti per ore senza muoversi irrigidisce i muscoli provocando sensazioni poco piacevoli. L’office Chair Twist è tra i più classici, ma infallibili esercizi posturali da fare in ufficio. Permette di mobilizzare orizzontalmente la colonna dorsale e cervicale.

Inspirate a fondo ed espirando eseguite una torsione del busto verso destra. Portate dolcemente le braccia verso il lato destro del corpo. Inspirate di nuovo e con cura volgete lo sguardo a sinistra, senza sforzare il collo. Mantenete il twist per 10 secondi e ripetete l’esercizio dal lato opposto.

3. Chin to chest per il collo

Il chin to chest è letteralmente un movimento del mento che scende verticalmente verso il petto. Perfetto per allungare i muscoli del collo, è un esercizio che deriva dallo yoga.

In piedi o seduti prendete un grosso respiro ed espirate. Inspirate e lentamente portate il mento al petto, piegando la testa verso i piedi. Mantenete la posizione per 10 secondi, sentirete un piacevole allungamento del collo e della zona cervicale.

 

4. L’esercizio dell’abbraccio

Non è necessario sollevare pesi per provare dolore alle spalle, tastiera e mouse sono nemici dichiarati per questa zona del corpo. Una corretta postura con spalle abbassate, rilassate e rivolte all’indietro previene tensioni muscolari e articolari. Tuttavia non è facile mantenere naturalmente la posizione, perciò viene in aiuto l’esercizio dell’abbraccio.

Posizionate il braccio destro sulla spalla sinistra e il braccio sinistro sulla spalla destra, proprio come per abbracciarvi. Mantenete la posizione per 10 secondi, inspirando ed espirando per rilassare le tensioni accumulate. Ripetete invertendo le braccia.

 

5. Gambe in movimento

Trascorrere buona parte della giornata seduti può compromettere la corretta circolazione negli arti inferiori. Nonostante la sedentarietà della vita da ufficio ci sono molti esercizi posturali che aiutano la mobilità delle gambe, come nel caso della bicicletta.

Appoggiate le mani sui bordi della sedia ed inspirate. Espirando sollevate e flettete la gamba destra verso il busto. Muovetevi allo stesso modo alternando le gambe e mantenendo dritta la schiena per non caricare la colonna vertebrale. Ripetere l’esercizio 15 volte per gamba.

 

Esercizi posturali: toccasana per corpo e mente

Se eseguiti con regolarità questi esercizi posturali sono in grado di andare a lavorare profondamente su articolazioni e muscolatura donando benessere, flessibilità e serenità. Concedetevi una pausa di alcuni minuti per migliorare non solo la vostra postura, ma anche la vita da ufficio.

E se la schiena vi fa ancora male, forse è arrivato il momento di cambiare materasso. Scopri i nostri consigli per la scelta del materasso.

POST CORRELATI