La stanza PerDormire

Rolling Dreamers: da Firenze a Parigi in bicicletta

  • 25 Agosto 2017
triatleti in viaggio in bicicletta verso la Francia

Da Firenze a Parigi per partecipare alla Paris Roubaix, gara di ciclismo che ogni anno si tiene nelle campagne francesi. Un viaggio lungo 1.400 chilometri distribuiti in 8 tappe, che abbiamo seguito supportando e sostenendo gli atleti toscani Matteo Venzi e Andrea Gelli, fondatori del progetto Rolling Dreamers.

Chi sono i Rolling Dreamers?

Rolling Dreamers è un’idea nata da Matteo e Andrea lo scorso ottobre, durante i preparativi per una gara di triathlon a Barcellona. “Stavamo cercando su internet voli e treni per arrivare in Spagna – spiega Matteo – quando ci è venuta un’idea: andiamo in bici!”

Scopri di più sulla nascita del progetto

Vuoi sapere come è andata l’avventura in bicicletta da Firenze a Parigi? Nel blog La Stanza PerDormire verranno pubblicati gli episodi del viaggio di Matteo e Andrea. Dall’Appennino alla pianura padana, attraversando le alpi e la campagna francese fino ad arrivare a Parigi. Si parte con le tappe italiane, che l’avventura abbia inizio.

Due ciclisti a Firenze, sono gli atleti di Rolling Dreamers in partenza per il viaggio a Parigi

Prima tappa: l’Appenninica

Il viaggio dei Rolling Dreamers inizia da Piazzale Michelangelo, il punto con la vista più suggestiva di tutta Firenze. La meta di questa nuova avventura è arrivare a Parigi per prendere parte alla Parigi-Roubaix Challenge. La prima tappa prevede di raggiungere Parma, un percorso lungo 198km caratterizzato da 2200 metri di dislivello positivo, attraversando l’Appennino tosco-emiliano e la pianura padana meridionale. Le gambe allenate sono pronte a superare la fatica, mentre la testa pensa già alle prossime tappe alpine che si preannunciano particolarmente impegnative.

L’arrivo notturno in Emilia coincide perfettamente con il momento ideale per riposarsi. Una notte per riprendere le energie e salire poi di nuovo in sella verso un nuovo obiettivo.

Il riposo aiuta a migliorare le prestazioni sportive, scopri come

Seconda tappa: Parma – Oleggio (NO)

Dopo la tappa appenninica l’entusiasmo non manca. E con una notte di riposo alle spalle, Andrea e Matteo sono pronti per montare in sella verso Oleggio, in provincia di Novara. Una tappa senza particolari difficoltà altimetriche, che attraversa gran parte della Pianura Padana. Vuoi sapere di più? Guarda l’episodio completo con la prima e la seconda tappa dell’avventura dei Rolling Dreamers. Da Firenze a Parigi in bicicletta per raggiungere la rovente Parigi-Roubaix.

Terza tappa: Oleggio (NO) – Avigliana (TO)

La pedemontana piemontese mette a dura prova Matteo ed Andrea: il meteo cambia velocemente ed è un attimo trovarsi a pedalare sotto la pioggia battente. Ma come dice Andrea Gelli “Non esistono condizioni meteo avverse, esistono solo indumenti inadatti”. Essere pronti ad affrontare vento e pioggia è fondamentale per un ciclista. Ed è proprio la capacità di trovare un equilibrio con l’ambiente esterno a rendere unico questo sport.

Pioggia e vento, cos’altro può mancare nella tappa prealpina del viaggio dei Rolling Dreamers? Scoprilo nella seconda puntata dedicata all’avventura di Andrea Gelli e Matteo Venzi.

 

Quarta tappa: Avigliana (TO) – Briançon

Neve già in bassa quota e due passi alpini da attraversare. Il ciclismo è un modo per conoscersi, mettersi alla prova e spostare di giorno in giorno i propri limiti. Dopo la Oleggio-Avigliana, i Rolling Dreamers sono pronti per affrontare una delle tappe più impegnative del loro viaggio. Ad attenderli una tempesta di neve ed un imprevisto che rallenta il loro viaggio: valico per la Francia chiuso.

La Val di Susa non è accogliente, difficile trovare un altro luogo alpino con così tante salite concentrate in un’area così ristretta. Ma i Rolling Dreamers hanno un sogno, ed è raggiungere la Francia per partecipare alla Paris-Roubaix. Un obiettivo che tiene testa alle difficoltà ambientali e climatiche, un sogno da inseguire pedalata dopo pedalata.

Riusciranno i Rolling Dreamers ad arrivare in tempo per la rovente Parigi Roubaix? Segui il nostro blog per scoprire le altre tappe dell’avventura di Andrea Gelli e Matteo Venzi.

triatleti in viaggio in bicicletta verso la Francia

POST CORRELATI