La stanza PerDormire

Riposo fondamentale per l’organismo

Il riposo al pari del respiro e dell’alimentazione è una pratica imprescindibile. La scienza ancora si interroga su cosa avviene nel nostro corpo quando dormiamo. Fatto sta che ogni giorno non possiamo fare a meno di ritagliarci il tempo necessario a ricaricare le batterie dormendo. Mentre riposiamo il nostro organismo innesca meccanismi di riparazione, crescita e pulizia che coinvolgono non solo il cervello, ma anche i muscoli, il sistema circolatorio e quello immunitario. La quantità di ore di sonno è direttamente proporzionale alle attività compiute durante la veglia. Più ci affatichiamo mentalmente e fisicamente, più il corpo necessita di recuperare. Una mancata o adeguata risposta al bisogno di dormire porta alla produzione di cortisolo, conosciuto anche come “ormone dello stress”. Quanto, quindi, è bene dormire? Secondo la National Sleep Foundation, il numero di ore di sonno necessarie al buon funzionamento di mente e corpo dipendono dall’età e dalla predisposizione personale. Un ulteriore fattore di discrimine è rappresentato dalle attività praticate in fase di veglia.

Migliorare le prestazioni sportive dormendo adeguatamente

Praticare uno sport mette alla prova tutto il nostro corpo. Qualsiasi disciplina richiede un certo grado di reattività, concentrazione, forza, resistenza e velocità. Riposare poco e/o male non solo inibisce la lucidità e la prontezza di riflessi, ma genera anche al sovrallenamento un fenomeno che alla lunga può indurre:

  • stanchezza cronica;
  • alterazioni dell’umore;
  • insonnia;
  • scarso appetito;
  • tendini e articolazioni doloranti;
  • calo di peso corporeo,
  • battito cardiaco accelerato

Un buon allenamento, quindi, non dipende solo da quanto spesso ci alleniamo o dall’intensità con la quale gli esercizi sono praticati. Per migliorare le prestazioni sportive, è necessario prestare attenzione alla quantità e alla qualità del sonno scegliendo il piano di riposo adeguato.

Per dormire bene bisogna dotarsi di materasso, rete e guanciale in linea con le proprie esigenze sportive e fisiche. Non esiste un piano di riposo migliore di un altro; il materasso ideale è quello che sa donare una sensazione di benessere e rigenerazione al risveglio. Proprio come avviene per la scelta dell’attrezzatura sportiva, materasso, rete e guanciale devono tenere conto dei bisogni, della corporatura e delle posizioni di riposo di chi lo utilizza.

LASCIA UN COMMENTO

POST CORRELATI