La stanza PerDormire

Hygge: essere felici attraverso il design

  • 10 Novembre 2017
arredamento hygge con sedia a dondolo e coperte

Si scrive hygge, ma si pronuncia ügghe ed è uno dei termini più in voga dell’anno. Presa in prestito dal vocabolario danese, hygge è una parola difficile da tradurre letteralmente ma il significato si rifà allo stare bene.

Questa filosofia ha origini norvegesi e negli ultimi anni si è diffusa in tutto il mondo. Qualsiasi cosa può essere hygge: dall’atmosfera rilassata di una candela accesa, al caldo abbraccio di una coperta avvolgente. Uno stile di vita che può essere applicato in ogni settore, compreso il design. Scopri come trasformare la casa e la camera da letto in pieno stile hygge.

 

Candele per un’atmosfera accogliente

Hygge dunque non ha una traduzione precisa, ma indica lo stare bene in un ambiente intimo in cui ci sentiamo protetti e coccolati. La luce calda delle candele rappresenta una soluzione facile, veloce ed economica per trasformare la vostra casa in stile hygge.

Preferite luci calde e opache in modo da non rendere freddo l’ambiente circostante. Potete utilizzare insieme candele di diverse dimensioni, da posizionare su tavolini, comodini o sul pavimento dando un tocco di originalità. Per un effetto ancora più scandinavo, collocate le luci anche sui davanzali delle finestre.

angolo di relax vicino alla finestra con coperte, cuscino e candele. In pieno stile hygge

Nordic style: colori tenui e minimalismo

L’essenza nordica non può mancare in una casa hygge. I colori infatti devono seguire questo mood: giocate con tonalità chiare, ma senza mai eccedere per non raffreddare lo stile. Bianco panna, avorio e grigio tortora sono le sfumature must da abbinare a nuance più forti come grigio antracite, arancione scuro e marrone.

Velluto, vimini e lana. Scopri i nuovi trend per la camera da letto

 

Un angolo del comfort tutto per voi

Proprio per sposare la filosofia danese è importante creare un angolo accogliente, un rifugio in cui trascorrere un momento di totale relax. Coperte, cuscini e il vostro passatempo preferito sono elementi chiave per l’angolo dell’hygge.

Progettate questo spazio affinché la luce sia piacevole e morbida, ad esempio vicino ad una finestra. Circondatevi di qualsiasi cosa vi faccia stare bene: una tisana, un buon libro e il vostro amico a quattro zampe. Ricordate: le cose più semplici sono la vera essenza dell’hygge.

donna con calzettoni che legge un libro sul letto con luci soffuse in stile hygge

Una camera da letto in versione hygge

Tuttavia il vero rifugio per le coccole è la camera da letto, uno degli ambienti più confortevoli e rilassanti della casa. Per abbracciare l’idea hygge preferite arredi minimal e naturali dalle tonalità dolci e pastello.

Non dimenticate il vostro letto: prendetevi cura del vostro riposo con un materasso ideale per il vostro comfort e preparare un morbido letto con coperte, piumini e cuscini.

Guida al letto matrimoniale, scopri quale misura fa per te

 

Hygge è uno stile di vita che vuole rallentare il tempo per godere della semplicità delle piccole cose, dall’atmosfera soffusa al letto con strati di coperte. E il pigiama felpato? Un evergreen che finalmente torna di moda perché la regola è più è comodo più è hygge.

Che cos’è per voi hygge? Raccontatecelo nei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

POST CORRELATI